800x6001024x768Auto Width
Iscriviti alla Newsletter per ricevere i nostri Coupons
Newsletter COUPONS
Novità Editoriali


Ricevi HTML?

Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
MATEMATICA APPLICATA CON MAXIMA

FARE MARKETING DI PRODOTTO
Visualizza Ingrandimento


FARE MARKETING DI PRODOTTO

Prezzo:

Chiedi un'informazione riguardo a questo prodotto

 MATERIALE AGGIUNTIVO

Richiedi copia saggio

Indice del volume 

METODI E TECNICHE PER REALIZZARE STRATEGIE VINCENTI DI ARCHIBODYMARKETING

Autore: Giuseppe Bellandi

Formato: 17 X 24
Pagine: 352
ISBN: 9788864440088


CONTENUTI
Quali sono le strategie di marketing di prodotto e le conseguenti azioni competitive capaci di realizzare rapporti prodotti-mercati performanti? Più in dettaglio vengono inquadrate, con strumenti analitici e concettuali, le più significative tecniche di analisi e valutazione del portafoglio prodotti e di analisi e previsione della domanda. Il tutto inquadrato nell’archibodymarketing, che tiene perciò conto del nuovo contesto operativo delle imprese fatto di superamento dei mercati di massa, di prodotti seriali, di uniformità di comportamenti di acquisto e di subalternità dei consumatori e dove i prodotti valgono anche per i segni ed i valori simbolici che incorporano.
Punti di forza
Marketing come un’arte in cui la creatività delle persone e l’organizzazione fanno la differenza.
Approccio nuovo e diverso nel fare marketing di prodotto.
Mette al centro delle strategie aziendali i rapporti prodotti-mercati, e utilizza insieme ai concetti e agli strumenti, la capacità delle persone di cogliere, creativamente e per tempo, i segnali deboli delle future minacce e opportunità con cui l’azienda entrerà in contatto.
L’approccio dell’archibodymarketing qui proposto consente di identificare e valutare contemporaneamente il come e il perché delle posizioni in campo.
Autore
Giuseppe Bellandi è Professore Ordinario di Marketing nella Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa, dove è anche docente di Gestione dell’Informazione Aziendale.